L' antisemitismo nella Spagna visigotica

L' antisemitismo nella Spagna visigotica
Anno edizione: 1998
Pagine: 164 p.
Autore: Biagio Saitta
Editore: L'Erma di Bretschneider
Category: Storia e archeologia
EAN: 9788870628968
In commercio dal: 18/05/2018
Collana: Studia historica

Marco 12,41-44 tratta di una vedova che mette in una shupharot del gazophulakion due spiccioli /leptà, equivalenti ad quadrante cioè 1/4 di asse (una moneta del valore di 50 centesimi di euro, cioè di circa mille vecchie lire) Il regno visigoto fu un regno dell'Europa occidentale tra il V e l'VIII secolo, uno degli stati successori dell'Impero romano, originariamente creato dall'insediamento dei Visigoti in Aquitania (Gallia meridionale). Nel Tanakh, l'insieme dei libri che compongono la bibbia ebraica, nel libro di Ovadia, (Haftarah di Vayishlach) e solo qui in tutto il Tanakh, troviamo il termine Sepharad per indicare una non meglio identificata città vicino-orientale. Il regno visigoto fu un regno dell'Europa occidentale tra il V e l'VIII secolo, uno degli stati successori dell'Impero romano, originariamente creato dall'insediamento dei Visigoti in Aquitania (Gallia meridionale).

Marco 12,41-44 tratta di una vedova che mette in una shupharot del gazophulakion due spiccioli /leptà, equivalenti ad quadrante cioè 1/4 di asse (una moneta del valore di 50 centesimi di euro, cioè di circa mille vecchie lire) Il regno visigoto fu un regno dell'Europa occidentale tra il V e l'VIII secolo, uno degli stati successori dell'Impero romano, originariamente creato dall'insediamento dei Visigoti in Aquitania (Gallia meridionale). Nel Tanakh, l'insieme dei libri che compongono la bibbia ebraica, nel libro di Ovadia, (Haftarah di Vayishlach) e solo qui in tutto il Tanakh, troviamo il termine Sepharad per indicare una non meglio identificata città vicino-orientale. Erano detti sefarditi (dall'ebraico ספרד - Sefarad, 'Spagna') gli ebrei abitanti la penisola iberica. Marco 12,41-44 tratta di una vedova che mette in una shupharot del gazophulakion due spiccioli /leptà, equivalenti ad quadrante cioè 1/4 di asse (una moneta del valore di 50 centesimi di euro, cioè di circa mille vecchie lire). Nel Tanakh, l'insieme dei libri che compongono la bibbia ebraica, nel libro di Ovadia, (Haftarah di Vayishlach) e solo qui in tutto il Tanakh, troviamo il termine Sepharad per indicare una non meglio identificata città vicino-orientale. Erano detti sefarditi (dall'ebraico ספרד - Sefarad, 'Spagna') gli ebrei abitanti la penisola iberica. Erano detti sefarditi (dall'ebraico ספרד - Sefarad, 'Spagna') gli ebrei abitanti la penisola iberica. Erano detti sefarditi (dall'ebraico ספרד - Sefarad, 'Spagna') gli ebrei abitanti la penisola iberica. Nel Tanakh, l'insieme dei libri che compongono la bibbia ebraica, nel libro di Ovadia, (Haftarah di Vayishlach) e solo qui in tutto il Tanakh, troviamo il termine Sepharad per indicare una non meglio identificata città vicino-orientale. Marco 12,41-44 tratta di una vedova che mette in una shupharot del gazophulakion due spiccioli /leptà, equivalenti ad quadrante cioè 1/4 di asse (una moneta del valore di 50 centesimi di euro, cioè di circa mille vecchie lire) Il regno visigoto fu un regno dell'Europa occidentale tra il V e l'VIII secolo, uno degli stati successori dell'Impero romano, originariamente creato dall'insediamento dei Visigoti in Aquitania (Gallia meridionale).

2018 Scarica PDF Libri frantoiodilerici.it